Missioni Francescane

Frati Minori di Toscana

Il video de Papa - Pregare per chi si è allontanato dalla fede
Video

Il video de Papa – Pregare per chi si è allontanato dalla fede

 

SENEGAL: BIRAHIM, L'UOMO CHE PIANTAVA ALBERI
Ambiente

SENEGAL: BIRAHIM, L’UOMO CHE PIANTAVA ALBERI

La storia di Birahim Diop sembra quella raccontata dallo scrittore francese Jean Giono nella novella ” L’uomo che piantava gli alberi”. Ma a differenza del protagonista di quell’opera, un agricoltore che, lavorando per decenni, arriva a creare una foresta dove prima non cresceva nulla, Birahim esiste davvero. E fa crescere le sue piante a Ronkh, nel nord del Senegal, non lontano dal confine con la Mauritania.

DONNE E BAMBINE, L’EMBLEMA DEI RIFUGIATI
Notizie

DONNE E BAMBINE, L’EMBLEMA DEI RIFUGIATI

”Ho conosciuto tanti che hanno perso tantissimo, ma non perdono mai i loro sogni per i loro figli o il loro desiderio di migliorare il nostro mondo e chiedono poco in cambio – solo il nostro sostegno nel loro tempo di più grande necessità” – segretario delle Nazioni Unite -Generale, António Guterres Secondo i dati riportati dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), circa il 50% della popolazione mondiale di rifugiati è costituita da donne e bambine.

1
Video

Il video del Papa: Eliminare il commercio di armi

Nigeria: i bambini dimenticati di Damasak
Notizie

Nigeria: i bambini dimenticati di Damasak

(…) Circa 200 miglia a nord di Chibok, vicino al confine con il Niger, si trova la città di Damasak. Una località piena di rovine e di abitazioni crivellate dai colpi dei proiettili, dove abitano i familiari di più di 300 minori rapiti dai combattenti islamisti qualche mese dopo i fatti di Chibok e mai più tornati. Il miliziani occuparono la scuola primaria Zanna Mobarti con i bambini all’interno, trasformandola in una base militare, poi oltrepassarono il confine portandosi dietro i giovanissimi prigionieri.

Testimonianze

La missione di Marta in Albania

il Signore si è fatto presente nei più piccoli, nei più poveri, nei piccoli gesti.

La missione di Marta in Albania 2

Il mio diario in Bolivia

Ho capito che la missione è nelle piccole realtà e nelle persone che convivono con chi ha bisogno, è qui la vera vicinanza e la consapevolezza di cosa e come possiamo fare.

Il mio diario in  Bolivia

La mia visita alle missioni

Non sono necessarie tante parole per descrivere la mia esperienza in Bolivia, ne basta solo una: GRAZIE! Questa semplice parola racchiude in sé tutto, perché è stato voluto da Lui sin dall’inizio. Non avrei mai pensato di propormi per una esperienza simile, eppure durante un incontro con il mio direttore spirituale, lui stesso mi ha… Mostra articolo

La mia visita alle missioni

Testimoni

José Sánchez del Río

José Sánchez del Río nacque a Sahuayo in Messico il 28 marzo 1913 da una famiglia solidamente cristiana, con la quale emigrò a Guadalajara. Lì ricevette la Prima Comunione e si distinse per la sua devozione mariana. A seguito della promulgazione delle leggi anticlericali da parte del presidente Plutarco Elías Calles, si formò l’esercito popolare dei “cristeros”, cui si unirono anche i due fratelli di José, ma a lui, tredicenne, fu impedito.

José Sánchez del Río 1

Come
aiutarci:

#1
Fai una
Donazione
#2
Fai un
Sostegno
#3
Aiutaci nella
Preghiera

Sostieni le missioni

Sostieni con il tuo contributo i progetti delle Missioni Francescane dei Frati Minori di Toscana.

Importo donazione

La donazione è sicura grazie a PayPal